Macaron

Finalmente il computer ha ripreso a funzionare!

Ripartiamo dal “macaron”!

Questo delizioso dolcetto parigino mi ha fatto un po’ penare, non avrei mai ottenuto questo risultato senza l’ausilio della mia amica Carmen che mi ha svelato tutti i segreti della preparazione.

Macaron

Macaron 2

macaron 3

Ingredienti (ricetta base per 50 macaron):

220 gr. di mandorle in polvere

220 gr. zucchero a velo

50 ml. acqua

220 gr. zucchero semolato

2 x 75 gr. albumi

In un mixer affinate per 30 secondi la polvere di mandorle con lo zucchero a velo. Passate al setaccio 3 volte.

In una ciotola capiente mescolate la farina ottenuta con una dosse di albumi fino a ottenere un composto compatto.

Colorate a piacere, in questa fase caricate bene il colore che schiarirà quando sarà incorporata la meringa.

In un pentolino a fiamma bassa sciogliete lo zucchero con l’acqua, spegnete quando raggiungerà i 112°C.

In una planetaria con la frusta iniziate a montare gli albumi, poi unite a filo lo sciroppo ottenuto continuando a mescolare.

Quando la meringa risulterà ben soda incorporatela alla pasta di mandorle.

Con una sac-à-poche formate dei dischetti di 3 cm. di diametro su una teglia coperta di carta forno.

Lasciate risposare 30 minuti e infornate a 140°C per 15 minuti in modalità ventilata, a metà cottura girate le teglia.

Quando le conchiglie saranno fredde unitele a due a due e farcite con ganache a piacere (in foto limone, pistacchio e fragolina di bosco).

Annunci

Informazioni su cannellaegarofano

Fin da bambina la cucina mi è sempre apparsa come un luogo magico, ingredienti che si mescolano e danno vita a profumi e colori che affascinano e scatenano l'immaginazione fino al momento dell'assaggio. Oggi la cucina rappresenta per me un piccolo mondo dove dare sfogo alla mia passione e sfuggire alla routine quotidiana del lavoro. Mi piacerebbe accogliere nel mio piccolo regno tanti amici con cui condividere ricette convenzionali e non. Vi aspetto con ansia!

»

  1. Che belli!!! io non riesco mai a farli… mi rimangono sempre troppo friabili e si rompono. Proverò la tua ricetta!
    Ciao Manu

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: