Pollo alle mandorle con focaccia ai cipollotti

Era da un po’ che i mei figli  mi chiedevano di mangiare cinese.

Anche se devo confessare che la cucina orientale non è delle mie preferite ho cominciato a rovistare tra le ricette.

Il pollo l’ho visto fare alla Clerici e anche se non ricordavo le dosi andando a naso l’esperimento è riuscito, le focacce, invece, le ho trovate in un vecchio libro edito da Mondadori.

Et voilà!

pollo alle mandorle

Ingredienti per 4 persone

per il pollo:

1/2 kg. di pollo spellato e dissossato (petto e fusi)

50 gr. di mandorle pelate

maizena

salsa di soia

olio extravergine d’oliva

sale q.b.

Tagliate il pollo in piccoli pezzetti.

In una padella scaldate 4 cucchiai d’olio, versatevi le mandorle e lasciatele colorire.

Passate il pollo nella maizena, eliminate quella in eccesso e versate nella padella dopo aver messo da parte le mandorle.

Lasciate cuocere il pollo a fuoco lento rigirando spesso, per 15 minuti circa, salate pochissimo.

Unite 4 cucchiai di salsa di soia e cuocete per 5 minuti ancora, unite le mandorle, mescolate bene e servite caldo.

per le focacce:

2 cipollotti

200  gr. di farina

1,5 dl di acqua bollente

30 gr. di strutto

2 cucchiai di acqua fredda

sale grosso

Versate la farina in una terrina, fate un buco al centro e versatevi l’acqua bollente con 15 gr. di strutto.

Impastate fino ad ottenere un impasto soffice, poi unite l’acqua fredda.

Impastate ancora e lasciate riposare l’impasto a temperature ambiente per 30 minuti.

Dividete l’impasto in quattro parti, stendete a cerchio con il mattarello e cospargete con il restante strutto, i cipollotti mondati e tritati e un pizzico di sale.

Arrotolate ogni disco su se stesso e chiudete a chiocciola.

Stendete nuovamente a cerchio con il  mattarello e cuocete i dischi su una piastra di ghisa o in una padella antiaderente 2 minuti per lato.

Annunci

Informazioni su cannellaegarofano

Fin da bambina la cucina mi è sempre apparsa come un luogo magico, ingredienti che si mescolano e danno vita a profumi e colori che affascinano e scatenano l'immaginazione fino al momento dell'assaggio. Oggi la cucina rappresenta per me un piccolo mondo dove dare sfogo alla mia passione e sfuggire alla routine quotidiana del lavoro. Mi piacerebbe accogliere nel mio piccolo regno tanti amici con cui condividere ricette convenzionali e non. Vi aspetto con ansia!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: